Basket, il Consiglio Federale cancella Teramo, Treviso e Fortitudo

TERAMO – Adesso è ufficiale: la Serie A di pallacanestro scompare da Teramo. Il Consiglio federale Fip, presieduto da Dino Meneghin ha sancito la cancellazione della Teramo Basket srl dal massimo campionato, ratificando il  parere della Comtec e della Lega: la non iscrizione determina infatti il ritorno del titolo alla Fip. Non ci saranno sostituzioni nel campionato, che sarà a 16 squadre, perché non ci sarà sostituzione nemmeno dell’altra grande dcaduta del basket nazionale, Treviso. Il Consiglio Fip, composto da 19 membri, ha infatti decretato anche la scomparsa dal mondo cestistico pro della Benetton Treviso, respingendo la richiesta di iscrizione della nuova società Treviso Basket che aveva invocato il diritto alla Serie A attraverso l’articolo 128 del regolamento organico. Questo diniego rende la pillola meno amara allo sforzo del Comitato "Teramani per il basket“ che avrebbe tentato la stessa strada dopo la costituzion della società a responsabilità limitata per restare in A: la richiesta sarebbe stata respinta ugualmente. Con Treviso e Teramo se ne va definitivamente dalla scena anche la Fortitudo Bologna, cui è stata revocata l’affiliazione. Si scompare con le grandi, come dire: mal comune mezzo gaudio. Oggi invece, Teramo ha perso la peggiore partita della sua storia sportiva.

Leave a Comment