Lega Pro: slittano i gironi di Prima e Seconda divisione

TERAMO- Un giovedì caldo e non solo per le condizioni atmosferiche. Infatti mentre in un primo momento sono trapelate le prime indiscrezioni sulla prossima stagione di Lega Pro, in serata il residente Mario Macalli ha deciso di rinviare ogni decisione. Nel primo pomeriggio dDopo la rinuncia di Foggia, Siracusa e Spal al ricorso presso il Consiglio Federale che è in corso di svolgimento, iniziano a trapelare i primi responsi sulle squadre che, invece, tali ricorsi li hanno presentati. Secondo le voci circolanti, Andria, Treviso e Campobasso, hanno avuto l’ok dal punto di vista economico, così come sono stati accettati i ricorsi di Hinterreggio, che giocherà al "Granillo" di Reggio Calabria, Sorrento che usufruirà dell’impianto di Cava De’ Tirreni e Valle D’Aosta che si trasferirà nell’impianto di San Giusto Canavese. Simile anche il discorso per Prato e Sudtirol che però continueranno a giocare nei loro stadi d’appartenenza. Questi dovrebbero essere i quattro gironi:GIRONE A.Albinoleffe, Como, Carpi, Cremonese, Cuneo, Feralpisalò, Lumezzane, Pavia, Pisa, Portogruaro, Reggiana, San Marino, Südtirol, Treviso, Tritium, Vicenza. GIRONE B.Andria, Avellino, Barletta, Benevento, Carrarese, Catanzaro, Frosinone, Gubbio, Latina, Nocerina, Paganese, Perugia, Prato, Sorrento, Trapani, Viareggio. Seconda DivisIone girone a Alessandria, Bassano, Bellaria, Borgo a Buggiano, Casale, Castiglione, Forlì, Giacomense, Mantova, Monza, Pontedera, Rimini, Santarcangelo, Pro Patria, Renate, Savona, Vallée d’Aoste, Venezia, Virtus Entella.GIRONE B Aprilia, Arzanese, Aversa, Campobasso, Chieti, Cosenza, Fano, Foligno, Fondi, Gavorrano, Hinterreggio, L’Aquila, Martina, Melfi, Milazzo, Poggibonsi, Salernitana, Teramo, Vigor Lamezia. Il Consiglioi federale però non ha ancora deciso sulle eventuali retrocessioni. Poi pero in serata il presidente della Lega Mario Macalli ha voluto rimescolare le carte. Ecco le sue dichiarazioni: "Abbiamo deciso di far slittare la stesura dei gironi, noi abbiamo tempo fino al 30 Luglio per comunicarli alle società secondo regolamento. Ci siamo dati appuntamento a Martedì per decidere, ma se non dovesse essere quella la data giusta ci potremmo rivedere in qualsiasi giorno fino alla fine di Luglio. Se proprio avverranno dei ripescaggi (quattro squadre ndr) saranno dalla Seconda Divisione alla Prima Divisione per formare due gironi da 18 squadre. Lo provede il regolamento, ma non è detto che si faccia. Nella Seconda Divisione si prevedono due gironi uno da 16 e l’altro di 17 squadre. Ho letto che non ci saranno retrocessioni, ma ripeto che non cambierà nulla rispetto agli anni passati. Si retrocederà anche dalla Prima Divisione". Insomma il Chieti nutre adesso consistenti ambizioni.

Leave a Comment