Vendevano merce contraffatta senza permesso di soggiorno. Otto espulsi

TERAMO – Otto decreti di espulsione sono stati emessi oggi a Pineto contro alcuni cittadini extracomunitari irregolari al termine di una vasta operazione contro l’immigrazione clandestina e il commercio ambulante di materiale contraffatto. I controlli sono scattati per 45 persone, tutte tra i 20 e i 30 anni provenienti dal territorio africano, India e Bangladesh, e arrivate a bordo di un autobus di linea per vendere sul lungomare di Pineto la merce prontamente abbandonata alla vista degli agenti. Inutili i tentativi di sottrarsi ai controlli. Dopo le verifiche sui permessi di soggiorno, i militari hanno sequestrato 190 pezzi tra orologi, occhiali e bigiotteria contraffatta, 300 monili e capi di abbigliamento e numerosi Cd duplicati illecitamente. All’operazione hanno preso parte i militari del commissariato di Polizia di Atri, i Carabinieri, le Fiamme Gialle e gli agenti della Polizia Municipale di Pineto.

Leave a Comment