Circe dà una tregua, ma è previsto un peggioramento

TERAMO – Circe tornerà a colpire stanotte quando sono attese piogge e raffiche di grande intenità fino alle prime luci di domani. Intanto minori disagi si registrano oggi nella seconda giornata di maltempo che vede le forze del Comune e della Provincia spiegate lungo il territorio. Al momento non ci sono interruzioni stradali e l’Ufficio tecnico del Comune conferma che anche il sottopassaggio di Piano d’Accio è stato liberato dalla melma che ostacolava la viabiità. Le segnalazioni al comando dei Vigili del Fuoco sono numerosissime ma si concentrano per lo più sulla richiesta di sistemazione dei tombini divelti, sulla pulizia de manto stradale occulso da piante e rami ma anche per chiedere aiuto per fondaci e box allagati. Tanti i problemi registrati lungo le strade provinciali, dove si sone verificate anche alcune frane e dove si riversano i detriti che scivolano dalle strade comunali in pendenza. Le maggiori criticità, secono l’assessore ai Lavori Pubblici Elicio Romandini si sono concentrati nella zona della Vibrata e del Salinello e verso Atri e hanno interessato principalmente le strade provinciali 17, 553 e 150. In particolare lungo la Sp 17, quella che collega Sant’Onofrio alla Vibrata, è stato costantemente monitorato il livello dell’acqua sotto il guado provvisorio di Villa Ricci che dovrebbe chiudere i primi di agosto dopo l’apertura del ponte nuovo a Villa Ricci. «L’allerta rimane alta – ha dichiarato Romandini – tutte le strade sono aperte grazie al lavoro delle 10 squadre di operatori distibruiti lungo la provincia. Dopo aver appreso che lo Stato non ci rimborserà i danni subìti per le nevicate adesso posssiamo contare solo sulle nostre forze. La porta dei fiumi è tenuta costantemente sottocontrollo, purtroppo nel giro di un paio di minuti sono caduti 70 millimietri di piogga e questo ha compromesso la capacità di assorbimento dei terreni». L’assessore ha ricordato di usare massima prudenza al volante e sottolineando la disponibilità di un numero verde per le segnalazioni su strade di competenza provinciale. Il numero è 800 017 069.

Leave a Comment