Deiezioni canine, arrivano le prime multe

TERAMO – E’ passato del tempo, ma finalmente si apprende di multe comminate ai "padroni sporcaccioni" che non raccolgono le feci del cane. I vigili della polizia municipale di Teramo, durante un pattugliamento nella zona tra via Riccitelli e Viale Crucioli hanno osservato un giovane di 25 anni teramano intento a passeggiare e a ignorare il bisognino che il suo cane aveva lasciato vicino al monumento ai caduti di Nassirya. "Da qui – ha commentato il comandante dei vigili Franco Zaina – è scattato la multa di 70 euro applicata nel rispetto dell’ordinanza sindacale emanata a gennaio 2010 che prevede sanzioni da 35 a 70 euro per chi non raccoglie le deiezioni canine. Si tratta di accertamenti difficili da attuare (dall’inizio dell’anno sono state comminate 4 multe) poichè in presenza dei vigili i padroni tendono a comportarsi correttamente, ma gli agenti del comando restano attenti e sensibili a contrastare un fenomeno diffuso e antipatico".

Leave a Comment