Giulianova senz'acqua chiede l'intervento del prefetto

TERAMO – La carenza idrica mette in allarme il Comune di Giulianova che sul problema ha allertato il prefetto di Teramo sollecitando anche il Ruzzo sull’invio di mezzi con acqua potabile. Il sindaco Mastromauro spiega in una nota che situazione risulta particolarmente critica nella zona del Lido dove la densità di popolazione è elevata a causa anche della presenza di turisti nelle strutture ricettive. Allarmato da quanto dall’interruzione che ieri si è protratta per ore in numerosi quartieri, il sindaco ha chiesto al prefetto e al presidente Ciapanna l’invio dell’acqua potabile. “Nel contempo – si legge in una nota . chiediamo alla Ruzzo Reti di ripristinare, con la massima sollecitudine, l’erogazione dell’acqua potabile mettendo fine, così, al grave disagio che sta investendo la popolazione e ai danni che si stanno arrecando alle strutture turistiche. Appare necessario sottolineare, ove ve ne fosse bisogno, che il perdurare di detta situazione di carenza idrica, legata esclusivamente a problemi di natura tecnica, non potrebbe non determinare l’insorgenza di problemi di carattere igienico-sanitario, con ogni connesso carico di responsabilità”.

Leave a Comment