Torna la sagra della mazzarella a Caprafico

TERAMO – Torna a Caprifico la Sagra della Mazzarella: la manifestazione, promossa dalla Pro Loco che prenderà il via domani nella frazione teramana e andrà avanti fino a domenica 29 luglio. Saranno tre serate all’insegna della buona gastronomia dove il piatto tipico della cucina del territorio farà da padrone. La mazzarella è un piatto semplice, appartenente alla tradizione culinaria locale, e la sua ricetta viene tramandata di generazione in generazione. Gli ingredienti base sono poveri: coratella di agnello, budelline dello stesso animale e foglie di indivia. Non mancano poi le personali letture del piatto, le ricette familiari e i piccoli trucchi da non svelare. “Questa sagra non ha le caratteristiche di un evento commerciale, – spiega il presidente della Pro Loco di Caprafico, Emiliano Di Matteo, – si tratta invece di un vero evento culturale.” “In questa iniziativa infatti, – aggiunge, – ripercorriamo l’iter tradizionale della produzione della mazzarella in maniera da restituire i sapori autentici della tradizione”. Durante la tre giorni, che aprirà i battenti ogni sera alle 19.30, si potranno gustare anche altri piatti prelibati e la manifestazione sarà arricchita da momenti musicali che spazieranno da sonorità latino americane e ritmi popolari nostrani e del sud Italia. Domani salirà sul palco la New Ferramini Band, che proporrà liscio e latino-americano, sabato sarà la volta degli Ascanti con pizzica e canti del Salento, domenica la manifestazione chiuderà in bellezza con il liscio e il latino di Nicol e la little sound.

Leave a Comment