Teramo, luci ed ombre nell'amichevole con l'Ascoli

TERAMO – Calcio di fine luglio. Luci ed ombre. Non potrebbe essere diversamente. Così è terminata 2-1 in favore dell’Ascoli la partita amichevole disputata allo stadio di Piano d’Accio con il  Teramo. Il gol del vantaggio dell’Ascoli lo mette a segno Giorgio Capece, che, al 14’, sfrutta una respinta della difesa biancorossa su tiro di Soncin e supera con un preciso diagonale Serraiocco. Nella ripresa tanti i cambi da ambo le parti (resteranno in campo 90’ i soli Guarna, Faisca e Capece) e la rete del raddoppio arriva al 23’ con Soncin, che finalizza, a due passi dal portiere, il preciso passaggio di Hanine. Al 32’ del st il Teramo accorcia le distanze con Bordi, che calcia dal limite dell’area un pallone deviato in rete dalla difesa ascolana.TERAMO: (4-2-3-1): Serraiocco (13’ st Arduini); De Fabritiis (1’st Chovet), Caidi, Ferrani (38’ st Mosca), Montanari (13’st Patierno); Valentini, Drudi (Giannetti); Bellucci, Righini, Petrella (21’ Bordi); Bucchi (1’st Zerbo). A disp.: Meluso, Cosenza. All Cappellacci.ASCOLI (3 -5 -2): Guarna; Prestia (1’st Rosania) , Peccarisi (42’ st Scognamillo), Faisca; Scalise (21’ st Conocchioli), Di Donato (13’st Colomba), Capece, Margarita (1’st Hanine), Pasqualini (1’st Giallombardo); Soncin (32’ st Gragnoli), Zaza (1’st Falconieri). A disp.: Melillo, Famà, Massei. All.: Silva.ARBITRO: Fiore di Barletta.RETI: 14’ Capece (A), 23’ st Soncin (A), 32’ Bordi (T).

Leave a Comment