Pensionato vittima di un incidente di caccia nel suo podere

VASTO – Il cadavere di un uomo è stato trovato questa mattina nelle campagne di Casalbordino, lungo la strada statale 16, a pochi chilometri dallo svincolo autostradale Vasto Nord dell’autostrada A14. Un primo esame ha evidenziato una ferita da arma da fuoco alla gamba sinistra. Il morto è un pensionato del posto, Gabriele Di Tullio, di 54 anni. Il terreno sul quale è stato trovato è di proprietà della famiglia che lo aveva visto l’ultima volta nella serata di ieri. Sul posto, con i carabinieri, si trova il pubblico ministero Giancarlo Ciani. Secondo una prima ricostruzione fatta dagli investigatori, l’uomo sarebbe morto per dissanguamento e a sparare a Di Tullio sarebbe stato un bracconiere. Il cacciatore di frodo, infatti, potrebbe aver scambiato il movimento della vittima con la presenza di un cinghiale: lo indicano i primi riscontri di carabinieri e medico legale che hanno trovato sul corpo i fori di entrata e uscita di un pallettone per quesl tipo di animale. Il cacciatore potrebbe essere poi fuggito per paura.

Leave a Comment