Sosta selvaggia: pugno duro dei vigili

TERAMO – Pugno duro dei vigili urbani contro la sosta selvaggia. Nonostante la carenza di organico aggravata anche dal piano ferie la polizia municipale non si è lasciata sfuggire l’ennesima violazione del codice della strada e del buonsenso. A farne le spese è stato un automobilista indisciplinato che aveva lasciato l’auto in divieto di sosta all’incrocio tra via Irelli e Corso San Giorgio, impedendo il passaggio ai mezzi di trasporto pubblico. Immediato l’intervento dei vigili che hanno multato e fatto rimuovere l’auto. «Stiamo gestendo con attenzione il piano ferie – afferma il comandante dei vigili urbani Franco Zaina- su 34 agenti a disposizione 9 sono in vacanza, ma riusciamo a garantire le funzioni essenziali, con tre pattuglie in servizio al giorno». Oggi sono al lavoro due pattuglie la mattina e una il pomeriggio, oltre al vigile in bicicletta dedicato al centro storico. «Ovviamente – conclude Zaina – le nostre attività non consistono solo nei controlli sulle strade, anche se sono le più evidenti per i cittadini. D’estate comunque il volume di traffico scende notevolmente e non dobbiamo dedicare personale al controllo delle scuole nelle ore di punta».

Leave a Comment