La Bandiera blu dal mare alla montagna

PRATI DI TIVO – Sventola da ieri, sul Gran Sasso d’Italia, la Bandiera blu 2012 di Pineto. L’ha issata sulla cima iù alta del versante teramano della montagna appenninica una delegazione di clicisti che sono partiti da Pineto e hanno raggiunto quota 2.000 metri. L’iniziativa, organizzata dal comune di Pineto, ha voluto sugellare l’originale connubio tra l’offerta turistica marittima dell’Adriatico a quella montana dell’Appennino, proprio in occasione della festa della montagna. «Vogliamo fare rete – ha spiegato il sindaco di Pineto, Luciano Monticelli – e far conoscere insieme il nostro territorio, cercando di trasmettere allo stesso tempo l’idea che l’ambiente è un qualcosa di complesso, che coinvolge diverse realtà». La Bandiera blu caratterizza e accomuna ogni anno le ‘sette sorelle’ teramane, i sette centri della costa adriatica che ottengono il riconoscimento della qualità delle proprie spiagge. «Ma non può ricadere tutto soltanto sulle nostre spalle – ha aggiunto il sindaco Monticelli -. Dobbiamo far sì che anche nell’entroterra tutti prendano l’impegno di riservare maggiore tutela all’ambiente, adottando specifiche misure amministrative».

Leave a Comment