Soccorsa imbarcazione alla deriva al largo di Roseto

GIULIANOVA – Gli uomini della Capitaneria di porto hanno soccorso, a 18 miglia dalla costa, all’altezza di Roseto degli Abruzzi. un natante in avaria, a bordo del quale c’erano il proprietario, un 26enne e due suoi amici. L’imbarcazione era alla deriva e il giovane, all’approssimarsi del buio, aveva chiesto l’intervento della Guardia costiera chiamando con il cellulare il numero di soccorso in mare 1530. Da Giulianova è partita la motovedetta CP884, con l’ausilio del velivolo Manta CP 1002 del terzo nucleo aereo di Pescara, in volo di pattugliamento llungo il litorale teramano: nel frattempo il natante è stato raggiunto anche da quello del padre del giovane, che lo ha trainato a riva. Nessuna conseguenza fisica per gli occupanti dell’imbarcazione. Sempre la Guardia Costiera, nel corso di una serie di controlli hanno multato 2 stabilimenti balneari per un totale di 2.000 euro, per aver violato l’ordinanza balneare della Regione, mentre gli uomini della capitaneria di Martinsicuro, in una operazione di controlllo contro il commercio ambulante abusivo, sul lungomare Italia di Villa Rosa, hanno identificato un cittadino extracomunitario, multandolo di oltre 5.000 euro e sequestrandogli la merce. Altro materiale illegale, per un valore commerciale di oltre 6.000 euro, lasciato da ambulanti stranieri fuggiti alla vista della guardia costiera, è stato posto sequestro.

Leave a Comment