La montagna batte il mare: Prati di Tivo la meta più gettonata

TERAMO-  I Prati di Tivo "in cima" ai desideri dei turisti che scelgono il nostro territorio. Questo uno dei dati del primo bilancio tracciato, a poco più di un mese dall’avvio, dell’iniziativa denominata “In gita con la Provincia”, un programma di escursioni che quest’anno ha registrato ben 3265 partecipanti. L’idea vincente è quella di portare i turisti dalla cosa adriatica alle vette del Gran Sasso e dei Monti della Laga, alla scoperta delle meraviglie naturali e paesaggistiche che offre il territorio. Il programma si concluderà il 9 settembre. Oltre ai Prati di Tivo, che scelti da 1143 turisti, molto apprezzato è stato anche l’itinerario tra culto e tradizione, alla scoperta del Santuario di San Gabriele e delle ceramiche di Castelli (435 partecipanti), seguito dalle escursioni enogastronomiche per far conoscere le specialità della cucina tipica teramana, “le serate del gusto”, che si attestano ad una media di circa 40 partecipanti a serata.  «Finora risultati molto lusinghieri – spiega l’assessore provinciale al Turismo, Ezio Vannucci –, che premiano il nostro rinnovato impegno per offrire ai visitatori un ampio ventaglio di iniziative per una scoperta davvero a tutto tondo delle bellezze e peculiarità della provincia teramana, declinate sotto il profilo paesaggistico, culturale, storico, folkloristico ed enogastronomico. Tutti gli itinerari, sulla scia del successo riscontrato nella passata edizione, che ha fatto registrare 5mila e 600 partecipanti, sono stati riconfermati e ampliati con la proposizione di nuovi percorsi, per promuovere le tradizioni artigiane e artistiche locali. Ai diversi itinerari è stata abbinata anche la possibilità di effettuare la sosta per il pranzo a base di prodotti tipici locali in ristoranti convenzionati». E’ possibile prenotare attraverso gli uffici IAT della costa teramana. Le località di partenza sono: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Silvi. Per le escursioni giornaliere la partenza va dalle ore 7.45 alle ore 8.15, in relazione al tipo di itinerario, con rientro alle ore 18 circa. Le escursioni enogastronomiche si svolgono nelle ore serali, con partenza nel tardo pomeriggio e rientro previsto per le ore 23.30 circa. Il programma è finanziato con i fondi comunitari e la compartecipazione dell’assessorato regionale al Tursimo. Il costo è di 3 euro, mentre per i ragazzi fino a 14 anni la partecipazione è gratuita.

 

 

Leave a Comment