Ad Atri si chiude la Porta Santa

TERAMO – Volge al termine la dieci giorni dedicata all’antico rito dell’apertura della Porta Santa della Cattedrale di Atri. Mercoledì alle 21,30 dopo il rito di chiusura, nell’ambito di “Atrincontra” Luigi Lamonica, l’arbitro di basket, presenterà il suo libro “Decidere”. In questo suo primo volume Lamonica ha raccolto i 4 diari scritti in occasione di altrettanti impegni internazionali (Olimpiadi, Mondiali, Eurolega, Europei). Sono appunti di viaggio che raccontano l’uomo alle prese con il suo lavoro di arbitro che deve far rispettare le regole e permettere lo svolgimento del gioco del basket. “Abbiamo deciso di dare spazio ad una voce come quella di Lamonica – spiega l’assessore alla cultura Domenico Felicione – per cercare di richiamare l’attenzione dei più giovani. L’idea di un libro scritto da un arbitro, per altro, ci appare molto centrata. Lo sport viene visto dalla parte di chi deve far rispettare le regole. Una visuale tutta particolare che offriremo a quanti avranno la voglia di venire ad ascoltare”. La chiusura della Porta Santa sarà anche l’occasione per fare un bilancio delle attività messe in campo in questi dieci giorni. “Atri dal 12 agosto in poi, ha visto la presenza di migliaia di turisti. Le manifestazioni, i concerti e le stesse iniziative religiose sono state sempre seguite e hanno registrato la partecipazioni di tanti cittadini atriani che era uno dei nostri obiettivi”.

Leave a Comment