Dal 2013 a Roseto arriva la tassa di soggiorno

TERAMO – Dal prossimo anno il Comune di Roseto introdurrà l’imposta di soggiorno. Il nuovo balzello sarà a carico di coloro che alloggiano nelle strutture ricettive e verrà applicato secondo criteri di gradualità, per un massimo di 5 euro a persona e per notte di soggiorno. «Abbiamo maturato questa decisione – spiega il Sindaco Enio Pavone  – perché intendiamo promuovere per i prossimi anni politiche a sostegno del settore turistico. La scelta di introdurre l’imposta di soggiorno,  si è resa necessaria anche a causa di un pesante ridimensionamento del gettito di risorse nazionali agli Enti locali». Gli introiti, come afferma l’assessore al Turismo Maristella Urbini verranno utilizzati per finanziare interventi in materia di turismo, anche a favore delle strutture ricettive, e per la promozione della città, oltre che interventi di manutenzione, fruizione e recupero di beni culturali, paesaggistici e ambientali locali e interventi di manutenzione e sviluppo dei servizi pubblici.  « Con l’ imposta di soggiorno potremo integrare le risorse a disposizione – precisa il vicesindaco eassessore al Bilancio Alfonso Montese – e migliorare la fruibilità del nostro territorio rendendolo più appetibile sotto il profilo turistico».

 

Leave a Comment