Eccellenza: ecco il "nuovo" Giulianova che torna in campo

TERAMO-Il torneo regionale di Eccellenza  torna agli onori della cronaca non tanto per la propria vivacità calcistica (assai spesso sotto la media nazionale) ma per la presenza di nobili decadute. E’ successo con il Castel di Sangro, è successo con il Chieti, con l’Aquila, con il Teramo.- Quest’anno c’è il Giulianova. Veramente la nuova società si chiama città di Giulianova, ma è sempre una squadra giallorossa, rinata dalla fusione con il Cologna Paese, attraverso una furbata calcistica ma del tutto lecita e a lungo mirata e raggiunta con pieno successo. Ecco che allora Giulianova in Eccellenza polarizza l’attenzione dei più. Ma non c’è solo il Giulianova. C’è la Torrese di Villa Torre di Castellalto. 370 abitanti; un gioiellino da rispettare e da seguire con grande trasporto affettivo. Ecco le due facce di una medaglia. Da un lato il club rinato dopo la scomparsa, dall’altro un nucleo di 370 anime che si affaccia con grande entusiasmo nella ribalta dell’Eccellenza. La Torrese gioca sul campo di San Nicolò, perché a Villa Torre non immaginavano che un giorno avrebbero affrontato il Giulianova, o il Sulmona. Domani è già campionato. Ecco le gare. ALTINROCCA – MONTORIO Casalvieri di Avezzano; CASALINCONTRADA – FRANCAVILLA: Feliciani di Teramo; CITTA’ DI GIULIANOVA – SAN SALVO: Vitucci di Sulmona; CIVITELLA ROVETO – SPORTING ORTONA: Zuffada di Sulmona; GUARDIAGRELE – CAPISTRELLO: Colonna di Vasto; MIGLIANICO – ROSETANA: Civico di Vasto;PINETO – ALBA ADRIATICA: Carullo di Lanciano;SANTEGIDIESE – VASTO MARINA: Scatena di Avezzano;TORRESE – SULMONA: De Dominicis di Pescara.

Leave a Comment