Blitz negli appartamenti degli stranieri abusivi

ALBA ADRIATICA – Un blitz dei carabinieri della compagnia di Alba Adriatica, in sinergia con la polizia muncipale, ha portato questa mattina allo sgombero di 7 appartamenti in condomini di via Garibaldi, dove erano alloggiati una trentina di extracomunitari, tra nordafricani e cittadini del Bangladesh. I cittadini stranieri vivevano in locali dalle precarie condizioni igienico-sanitarie, ammassati in piccoli spazi e alloggiati senza servizi. In particolare 8 di avevano occupato abusivamente un appartamento chiuso, all’oscuro dei proprietari, senza luce, gas ed acqua, tra escrementi e rifiuti. Dei 27 stranieri controllati e identificati, 4 sono stati accomapgnati in questura per l’espulsione: per due di loro è scattata anche la denuncia a piede libero per aver violato le disposizioni sull’espulsione dal territorio italiano. Una segnalazione è stata rimessa all’Agenzia delle Entrate a carico dei proprietari dei sei appartamenti (tranne cioè quello forzato abusivamente dagli extracomunitari) che evidentemente tenevano in affitto i locali senza denunciarne la locazione.

Leave a Comment