Da giovani detenuti a baristi

TERAMO – Sono 14 i detenuti, tra i 17 e i 21 anni, che grazie a un progetto formativo della Regione Abruzzo acquisiranno la qualifica di barista, per reintegrarsi a pieno titolo nella vita sociale. attuato dalla società di formazione Eventitalia. La finalità del progetto, attuato dalla società Eventitalia e intitolato “Programma di inclusione globale per adolescenti autori di reato”, è quella di formare ed avviare ad un percorso professionale riabilitativo, 14 giovani minori autori di reato abruzzesi. Il percorso prevede una prima fase di Accoglienza e Orientamento della durata complessiva di 50 ore per utente. Al termine di questa prima fase sarà definito da un’apposita equipe un piano personalizzato per ciascun ragazzo: 4 beneficiari saranno indirizzati direttamente alle fase del Tirocinio Formativo mentre i restanti 10 saranno destinati dapprima all’attività formativa d’aula e successivamente al Tirocinio formativo. Il termine dell’attività formativa è previsto lo svolgimento di un esame finale volto alla valutazione delle competenze acquisite dai partecipanti e il conseguente rilascio della qualifica di barista. Il progetto è stato presentato oggi nella sala consiliare del Comune di Teramo, alla presenza dell’assessore regionale alle Politiche sociali Paolo Gatti, dell’assessore alle Politiche sociali del Comune di Teramo, Giorgio D’Ignazio, e del progettista Gianni Di Giacomantonio.

Leave a Comment