Dissuasori "fissi" contro i furbetti della Ztl

TERAMO – Giro di vite in centro storico contro i furbetti della Ztl: come annunciato il Comune ha deciso di rendere la vita difficile agli automobilisti indisciplinati, che continuano ad entrare nelle zone off limits accedendo dalle strade limitrofe. Tra le abitudini più volte stigmatizzate dal sindaco Maurizio Brucchi c’è persino quella di spostare i dissuasori fisici che impediscono l’accesso ad alcune strade. Contro questo fenomeno è stato deciso di fissare a terra i dissuasori. La decisione riguarda via Costantini, vico del Carro e via Raneiro. Intanto si sta anche pensando di rivedere gli orari di carico e scarico merci, riducendo l’orario mattutino, per evitare che i mezzi pesanti continuino a circolare in centro storico anche dopo le 11. Prima di decidere su questo punto l’amministrazione convocherà i commercianti per discutere delle nuove regole da applicare in centro storico per avere un maggior decoro e rispetto della zona a traffico limitato. 

Leave a Comment