Un passo avanti verso la stazione del futuro

GIULIANOVA – Un altro passo avanti verso la stazione ferroviaria del futuro è stato compiuto questa mattina con il sopralluogo allo scalo ferroviario compiuto dal sindaco Mastromauro assieme a Stefano Morellina, della Direzione Territoriale Produzione di Ancona. Sul tavolo del dettaglio l’apertura delle sbarre su via Nazario Sauro per consentire in casi di emergenza il transito di mezzi di soccorso e veicoli della Protezione civile, al trasporto per disabili; dall’ascensore del primo binario ma soprattutto al progetto “Pegasus” che ridisegnerà completamente la fisionomia della stazione e delle immediate adiacenze. Organizzata attraverso un numero di reperibilità continua la possibilità di aprire le sbarre, chiamando un numero anche da parte del privato, sempre attraverso un numero telefonico (199.89.20.21 e selezionando poi il 7) è pssobile fare richiesta di servizio per trasporto disabili. Il treno verrà smistato sul primo binario, consentendo la salita in carrozza con un apposito elevatore. Si tratta di un servizio attivo tutti i giorni, festivi compresi, dalle 7 alle 21. Il sindaco ha garantito che attraverso l’attuazione del progetto Pegasus, che modificherà lintero scalo ferroviario, sarà possibile mettere in funzione due regolari ascensori su primo e secondo binario. «Il progetto Pegasus – ha detto Mastromauro – verrà presto sottoposto al vaglio della maggioranza per la sua condivisione e in tal modo i lavori, a cura e spese di RFI, saranno già cantierabili nel 2013. E così la nostra stazione avrà una fisionomia moderna, rispettosa però delle preesistenze, diventando finalmente uno scalo efficiente e dotato di servizi all’avanguardia. Compresi – conclude il sindaco – due ascensori per una capacità di sei persone”.

Leave a Comment