Prende a pugni il padre che gli nega il denaro

PINETO – Picchia il padre perchè gli nega i soldi che lui chiedeva con insistenza. E’ successo a Pineto dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato Matteo Collevecchio, disoccupato 42enne. A chiedere l’intervento dei militari è stato lo stesso genitore 64enne, che si era rifugiato in una stanza dell’appartamento che condivide con il figlio, per sottrarsi ai calci e ai pugni di cui era stato fatto bersaglio. Stando alla denuncia dell’uomo, non era la prima volta che il figlio lo aggredisse: il 64enne ha dovuto far ricorso alle cure ospedaliere per ferite giudicate guaribili in una decina di giorni. Collevecchio è stato arrestato in flagranza di reato, con le accuse di maltrattamenti in famiglia, tentata estorsione e lesioni personali. E’ stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione della magistratura.

Leave a Comment