E' già polemica tra i due comitati "pro-Renzi"

TERAMO –  «Vogliamo fare chiarezza e trasparenza nei confronti dei cittadini che tutto vogliono tranne che assistere a giochetti retrò degli anni passati che hanno determinato i risultati attuali del centro sinistra nella nostra provincia». Così scrivono in una nota Mauro Scarpantonio e Marcello Ruffini, coordinatori del comitato “Adesso! Matteo Renzi per la provincia di Teramo” , il primo, in ordine di tempo, ad essere nato nel teramano, a cui hanno aderito circa 100 persone. Tra questi i anche il sindaco di Pineto Luciano Monticelli. La notizia della nascita del secondo comitato, scollegato dal primo, ha fatto sorgere alcune domande. Intanto ieri sera si è tenuta la riunione che ha ufficializzato la nascita del comitato provinciale che sostiene la candidatura di Renzi alle primarie del centrosinistra che si terranno a novembre.  «Perché – chiedono i coordinatori nella nota – nasce ora senza almeno una telefonata a noi che ci eravamo mossi sin dall’inizio? Perché è formato da persone che fino a ieri stavano su posizioni diametralmente opposte e che forse non interpretano a pieno le istanze del sindaco di Firenze?». Il comitato guidato da Scarpantonio annuncia di essere in contatto con Matteo Renzi, e di aver concordato la presenza del sindaco di Firenze a Teramo entro i primi di ottobre.

 

Leave a Comment