Gli uomini delle istituzioni in campo contro la violenza sulle donne

TERAMO – Gli uomini delle istituzioni in campo quali testimonial contro la violenza sulle donne. Sono i componenti delle squadre di calcetto che domenica mattina si affronteranno in piazza Martiri della Libertà in un triangolare organizzato dal Comitato “Se Non Ora Quando?" ha infatti organizzato un torneo triangolare di calcio a cinque nella giornata che vuole raccogliere l’attenzione dell’opinione pubblica sul problema della violenza sulle donne. Giornalisti, medici ospedalieri, procuratori e magistrati, in rappresentanza di una parte dei soggetti coinvolti nella rete istituzionale contro la violenza, hanno risposto positivamente all’invito del Comitato "Se non ora quando?". Ad arbitrare, però, ci saranno le donne, quelle dell’Associazione italiana Arbitri della sezione di Teramo, il cui presidente, Simone Di Francesco, ha sensibilmente raccolto l’invito a collaborare per la riuscita del torneo. Il contributo necessario e importante degli uomini risponde allo slogan dell’iniziativa, “La violenza sulle donne è un problema degli uomini. Insieme possiamo vincere questa partita". In Italia gli omicidi sono in calo, un terzo rispetto a vent’anni fa. La violenza contro le donne, invece, è tragicamente in aumento – 84 casi nel 2005, 127 nel 2010, 103 nel 2011. Ad oggi, sono state uccise 102 donne per mano di un uomo: marito, compagno, fidanzato o ex. Il movente per 6 femminicidi su 10 è la gelosia, la non rassegnazione alla separazione o ad un abbandono. All’iniziativa saranno distribuiti i fiocchi bianchi simbolo della lotta contro la violenza sulle donne. Anche il Comune ha fatto la sua parte, con l’assessore Campana che sarà della partita.

Leave a Comment