Primarie del Pdl, ne parla a Teramo il senatore Quagliariello

TERAMO – Il Centrodestra si appresta a organizzare le Primarie e comincia con un momento pubblico che vedrà, venerdì prossimo alle 18 nella Sala San Carlo di Teramo la partecipazione di Gaetano Quagliariello, Vice Presidente vicario del gruppo Pdl in Senato. A discutere degli scenari futuri della politica del centrodestra locale e nazionale, saranno anche Gianni presidente Regione Abruzzo e i Senatori Filippo Piccone Coordinatore Regionale Pdl Abruzzo, e Paolo Tancredi, Coordinatore Provinciale Pdl Teramo. “L’incontro – si legge in una nota – sarà la prima occasione di dibattito sull’interessante fase della politica italiana che vede passare la costruzione della nuova idea di rapporto tra elettori ed eletti attraverso il sistema delle primarie”. Modererà il dibattito il giornalista Antonio D’Amore. Intanto alla vigilia dell’iniziativa il Pd solleva la polemica per la concessione della Sala San Carlo per un incontro che ha finalità di partito. “C’è una delibera del 2005 – spiega il segretario de Pd Alberto Melarangelo – che vieta la concessione di spazi comunali per incontri di natura politica. Una delibera peraltro duramente contestata dal gruppo del Pd che ritiene invece di dover aprire gli spazi alla democrazia. Tuttavia dal momento che esiste una delibera, non si comprende perché il Pdl, con singolare arroganza, ha deciso di ignorarla. Ricordo che il sindaco Brucchi, quando ero presidente del Braga – conclude Melarangelo – contestò l’utilizzo dell’auditorium di Santa Maria Bitetto per la convocazione degli Stato generali della Cultura indetti dal Pd. Un evento tra l’altro consentito dallo statuto del Braga. Perché adesso si usano due pesi e due misure?" Non si è fatta attendere la replica del sindaco Maurizio Brucchi: "Melarangelo ignora che la delibera a cui fa riferimento è stata modificata successivamente dal commissario nel 2009. Tuttavia poichè non erano stati fatti distiguo sull’ttività politica, abbiamo fatto noi una delibera ad hoc approvata proprio ieri in Giunta cogliendo l’occasione dell’incontro convocato dal Pdl, che paga l’affitto della Sala". Non è un mistero che il Comune abbia bisogno di fare cassa, per questo abbiamo stabilito che per le attività culturali il Comune concederà il patrocinio e applicherà uno sconto del 50 % alle associazioni, mentre ai partiti verrà applicato il prezzo pieno. Nello specifico per il dibattito sulle primarie il Pdl verserà una somma di 600 euro. Spiace – ha concluso il sindaco – che il Pd predica bene e razzola male. Melarangelo quando era presidente del Braga ha concesso per ben tre volte l’Auditorium, di proprietà del Comune e senza consultare l’ente, ad attività del Pd, delll’idv e dei Devil’s Korps. Questa polemica è un’ennesima strumentalizzazione"

Leave a Comment