Villa Pavone: entro sabato il semaforo sarà riparato

TERAMO  –  Sono iniziati ieri i lavori di ripristino del semaforo di Villa Pavone, fuori uso da oltre due mesi. Il problema si è venuto a creare in seguito ad alcuni lavori effettuati dall’Enel gas, ed in particolare ad una ruspa che ha tranciato i cavi sotterranei. Una situazione che ha provocato non pochi disagi ai residenti della zona e agli automobilisti che, per diversi motivi si trovano a transitare nella zona: in molti hanno segnalato, direttamente al sindaco Maurizio Brucchi, il rischio concreto di incidenti. I lavori, inizialmente programmati per lunedì scorso, sono slittati a causa della pioggia. «Entro sabato – afferma l’assessore ai Lavori pubblici Giorgio Di Giovangiacomo – l’impianto semaforico tornerà funzionante». Intanto va avanti anche il progetto della realizzazione del sottopasso di Cartecchio. «L’impegno delle Ferrovie a finanziare la metà dell’opera – aggiunge Di Giovangiacomo – è stato formalizzato ieri con una lettera ufficiale, in cui Rfi ha annunciato lo stanziamento di 1 milione e 250 mila euro. La parte restante sarà finanziata dalla Regione. Se non si riuscirà a coprire l’intero importo mancante, siamo pronti a mettere a disposizione una parte del fondi Pisu». Martedì la Giunta comunale approverà lo studio di fattibilità.

Leave a Comment