Di Dalmazio: «Buone prospettive per il turismo invernale»

TERAMO – La stagione turistica invernale «si apre con buone prospettive, anche se molto dipenderà dalle condizioni climatiche che troveremo». E’ la previsione dell’assessore al Turismo, Mauro Di Dalmazio, fatta nel corso della presentazione della campagna neve. «I dati delle prenotazioni – aggiunge Di Dalmazio – sono già significativi, tenuto anche conto del fatto che le decisioni vengono sempre più prese all’ultimo istante». Dunque si apre una stagione invernale «verso la quale riserviamo grandi aspettative, nonostante la drammatica crisi. D’altra parte, da una valutazione ancora sommaria dei dati in nostro possesso l’annata che si è conclusa dovrebbe far emergere un Abruzzo in tenuta, rispetto alle medie nazionali che arrivano fino all’8 % per cento di perdite», continua l’assessore. Secondo i dati della Regione, in termini di arrivi e di presenze, l’Abruzzo è in controtendenza. «Anche se diminuisce il fatturato – sottolinea Di Dalmazio – e la gente spende meno, il ma il nostro appeal resta: l’Abruzzo è destinato a guadagnare ancora consensi. La campagna di comunicazione è già partita e le iniziative come il road show aiuteranno in questa direzione». La campagna, dal titolo "Raod show", prevede incontri professionali in uffici mobili allestiti su un pullman, iniziative di animazione nelle piazze, degustazioni, conferenze stampa e distribuzione dimateriale informativo. Cinque le tappe nelle piazze più importanti di Lazio,Puglia e Sicilia, bacini che hanno generato uno storico di circa 156 mila presenze sulle piste abruzzesi. . Il pullman per la promozione del ‘prodotto’ Abruzzo, messo a disposizione dalla Sangritana, arriverà il 26 novembre a Lecce, in piazza sant’Oronzo, per poi muoversi verso Bari (piazza del Ferrarese,27 novembre), Roma (piazza Bologna e piazza Mazzini, 28 e 29 novembre) e Catania (piazza Università, 1 dicembre). L’obiettivo della campagna non è solo quello di consolidare il turismo invernale, ma anche quello di promuovere le montagne abruzzesi in una logica di turismo estivo, eco-turismo e turismo enogastronomico e non come prodotto esclusivamente stagionale. Oltre agli eventi nelle piazze, prenderà il via una campagna di comunicazione costituita, tra l’altro, da passaggi televisivi, spot, advertising e riviste specializzate. Nel corso dell’incontro con la stampa Di Dalmazio ha parlato di una «iniziativa che presenta aspetti di originalità, con la partecipazione totale delle stazioni sciistiche abruzzesi.Quest’ultimo aspetto denota che si stanno creando quelle condizioni di sistema alle quali abbiamo mirato come obiettivo, per strutturare e commercializzare i prodotti, anche grazie alle innovative aggregazioni di rete sul territorio». 

 

 

Leave a Comment