I medici vincono il torneo contro la violenza sulle donne

TERAMO – Con il forfait all’ultimo momento della squadra della procura, che pure aveva garantito la presenza all’iniziativa, il torneo di calcio a cinque per celebrare la giornata contro la violenza sulle donne si è trasformato in una sfida diretta tra i medici ospedalieri e i giornalisti teramani. In piazza Martiri, dinanzi a un discreto pubblico, la vittoria è andata ai sanitari (5-4) in una match che ha visto regnare lo spirito amichevole piuttosto che quello agonistico in senso stretto, vista anche la… preparazione atletica dei contendenti. In campo si è visto anche il sindaco Maurizio Brucchi, che ha coronato la sua prestazione anche con una rete. Fatta eccezione per l’assenza della terza squadra, l’iniziativa voluta dal Comitato "Se non ora quando?", coordinato dalla sindacalista Monia Pecorale, ha colto nel segno di sensibilizzare per alcune ore l’opinione pubblica sul problema della violenza contro il ‘gentil sesso’, che si traduce fin troppo spesso in gravissimi femminicidi. All’inizio della gara è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di tutte quelle donne che hanno pagato con la vita la peggior espressione di maschilismo.

Leave a Comment