Rifondazione: «Firme per i referendum anche nei Comuni»

TERAMO – Da oggi è possibile firmare per i referendum per i diritti sul lavoro, per la pensione e contro i privilegi dei parlamentari anche nei comuni della provincia di Teramo. Lo fa sapere il Partito della Rifondazione comunista di Teramo, che assieme ad altri partiti, è impegnato a raccogliere le adesioni all’iniziativa: «Invitiamo ogni cittadino ad andare nel proprio comune a firmare per i diritti e per levare i privilegi ai politici, contro le politiche del Governo Monti che, in continuità con quelle del Governo Berlusconi e con l’appoggio del Pd, stanno smantellando lo stato sociale e i diritti conquistati in decenni di dure lotte». Rifondazione accusa l’«oscuramento mediatico nazionale» e ricorda che i referendum hanno come obiettivo il pronunciamento popolare «per togliere la diaria ai parlamentari, per abrogare la controriforma delle pensioni Fornero-Monti, per ripristinare l’articolo 18 dello statuto dei lavoratori e difendere il contratto nazionale cancellando l’articolo 8».

Leave a Comment