BALLOTTAGGIO DELLE PRIMARIE / Anche a Teramo vince Bersani (56,8%)

TERAMO – Anche a Teramo e nel Teramano ha vinto Pier Luigi Bersani. E il distacco adesso è più sensible rispetto al primo turno, anche se ancora minimo in termini assoluti rispetto al dato nazionale. dei 15.215 voti validi, il segretario uscente Bersani ne ottiene in totale 8.646 (56,8%), ovvero 2.078 in più dello sfidante Renzi (6.568 per il 43,2%). Sulle prime, la valutazione del contributo della componente Sel e di chi aveva votato Vendola al primo turno si traduce in circa 1.300 voti in più per Bersani (erano stati 7.306) ma il dato più significativo è che il sindaco di Firenze, al di là della mancanza di voti "freschi" per nuove registrazioni ai seggi, registra un gap minimo rispetto alla precedente tornata, almeno in provincia di Teramo, di 346 preferenze (erano state 6.914). C’è anche da tenere in considerazione che domenica scorsa l’affluenza alle urne era stata maggiore, quando i voti validi erano stati 17.725 elettori contro i 15.215 di questo ballottaggio. Ci sono centri che hanno retto per Renzi (Pineto si conferma roccaforte per il "rottamatore"), altri in cui la situazione si è completamente ribaltata rispetto a sette giorni prima. Prendete il dato di Teramo capoluogo: nelle 5 sezioni Bersani ha "allungato" a 1.251, guadagnando qualcosa di più di 300 voti, mentre il sindaco di Firenze ha sostanzialmente retto (844 contro i precedenti 898).

Clicca qui per i risultati definitivi

TERAMO totale voti validi: 2.095 Bersani 1.251 Renzi 844
Teramo Centro: voti validi 910 Bersani 536  Renzi 374 (1 scheda bianca)
Teramo Est: voti validi 601 Bersani 359 Renzi 242 (2 schede bianche)
Colleatterrato: voti validi 224 Bersani 147, Renzi 77
San Nicolò: voti validi 207 Bersani 113, Renzi 94
Villa Vomano: voti validi 153 Bersani 96 Renzi 57 (2 schede nulle)

TERAMO PROVINCIA (dati aggregati senza Teramo capoluogo): voti validi 13.120
Bersani 7.395
Renzi 5.724

Leave a Comment