Ruffini: «Chiodi ritiri i concorsi per amministrativi alla Asl»

TERAMO – Il consigliere regionale del Pd, Claudio Ruffini, definisce incredibile e assurdo che «in un momento come questo, alla Asl di Teramo si pensi ad assumere ben 6 dirigenti amministrativi piuttosto che medici ed infermieri». Ruffini ritiene trattarsi di una procedura concorsuale non necessaria, soprattutto dopo aver registrato personalmente la carenza di medici e infermieri mai lamentele, invece, sulla mancanza di dirigenti amministrativi. L’appello di ritirare quei concorsi e «di mandare a casa al più presto il direttore generale Varrassi» e al Governatore, Gianni Chiodi. Al quale il consigliere Pd consiglia suggerisce di far assumere medici e infermieri con il costo delle assunzioni degli amministrativi. «Se così non avverrà – aggiunge Ruffini – vorrà dire che Chiodi preferisce buttare i soldi dei teramani fuori dalla finestra. Dopo il contenzioso con Varrassi che certamente ricadrà sulla Asl di Teramo, adesso con queste 6 assunzioni si buttano minimo altri 600mila euro all’anno per fare posto a qualche amico della politica».

Leave a Comment