Rimesso in libertà l'uomo sorpreso con la tredicenne

TERAMO – E’ tornato in libertà l’operaio 56enne teramano arrestato venerdì sera dai carabinieri della compagnia di Teramo, che lo avevano sorpreso nel corso di un rapporto sessuale con un tredicenne in un luogo appartato di un parco cittadino. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Teramo, Giovanni De Rensis, nelludienza di questa mattina svoltasi in carcere (alla presenza del legale dell’uomo, l’avvocato Luca Pilotti) ha convalidato l’arresto disposto dalla procura per violenza sessuale aggravata e ha disposto la remissione in libertà dell’indagato, che non ha precedenti penali. Secondo quanto si è appreso dalle fitte maglie del segreto istruttorio, le indagini proseguono per accertare se altre persone siano state coinvolte nella vicenda o abbiano avuto precedenti rapporti  sessuali con la minorenne. Sempre secondo le stesse indiscrezioni, confermate in ambiente investigtivo, la minorenne sarebbe stata consenziente al rapporto sessuale.

Leave a Comment