Scossa di terremoto nella notte: l'epicentro è Ascoli

TERAMO – In piena notte, alle 2.18, a Teramo è stata avvertita chiaramente una scossa di terremoto d imagnitudo 4, con epicentro  Ascoli Piceno. Tante le persone che sono uscite per strada. Ad Ascoli altre scosse erano state registrate anche un’ora prima e, seppure di minore intensità, se ne registrano di nuove. Dal vicino capoluogo marchigiano comunque le notizie circa le conseguenze del terremoto sono rassicuranti: non ci sono danni alle persone, anche se l’intensità della scossa ha creato molta paura in città, nei dintorni e anche a San Benedetto del Tronto. Secondo gli esperti dell’Ingv, l’epicentro è stato registrato a una profonditá di circa 27 chilometri, tra i comuni di Appignano Del Tronto, Ascoli Piceno, Castel Di Lama, Castignano, Castorano, Colli Del Tronto, Cossignano, Folignano, Maltignano, Montedinove e Offida, all’interno di un’area che comprende anche i territori di molti comuni della Val Vibrata. La scossa più forte era stata anticipata da un’altra di intensitá pari a 2.1 (alle 1:12) e seguita da altre due, entrambe di magnitudo 2.3, nella stessa area. Da stanotte non si sono registrate altre attività sismiche nello stesso distretto. Tantissime le telefonate al centralino dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine.

Leave a Comment