Disabili e assistenza scolastica: «Troppo pochi i fondi della Regione»

TERAMO – L’assegnazione di 800 mila euro per il trasporto scolastico e per l’assistenza scolastica ai disabili trova l’opposizione dei consiglieri regionali del Pd, Claudio Ruffini, Giovanni D’Amico e Marinella Sclocco che ritengono esigue le risorse destinate alle politiche sociali e ingiusti i tagli ai minori, agli anziani, e ai malati oncologici, oltre che all’assistenza domiciliare socio-sanitaria. “Su questo provvedimento abbiamo insistito perchè ci fosse una somma ulteriore a disposizione per non lasciare le famiglie e i disabili soli con tutte le loro difficoltà sociali ed economiche.” Gli esponenti del Pd ricordano come anche l’anno scorso, fu grazie al lavoro dei consiglieri regionali del Pd che si trovarono nelle maglie del bilancio ulteriori risorse pari a 300 mila euro da aggiungere alle previste 800 mila euro.Una battaglia che i consiglieri del Pd vogliono riproporre anche quest’anno. “La Regione in base a una legge regionae – spiegano I consiglieri del Pd – dovrebbe assegnare alle amministrazioni provinciali un contributo pari ad almeno il 50 per cento delle spese sostenute per il trasporto e l’assistenza scolastica in favore degli studenti disabili. Le spese sostenute nel 2012 dalle province ammontano a 4milioni e 117 mila euro così suddivise: Teramo 1milione 300mila euro, Chieti 1milione 253mila euro, Pescara 964mila euro, L’Aquila 600mila euro. Rispetto a questa spesa sostenuta dalle Province la Regione assegna solo il 20 per cento”. “Mentre per la Saga si trovano ben 5 milioni di euro per pagare deficit di bilancio ed in parte per un contratto scellerato che assegna contributi ad una società aerea che da Pescara trasporti passegeri per varie destinazioni – dicono Ruffini, D’Amico e Sclocco – è possibile che non si trovino nel bilancio tra le varie economie delle somme ulteriori ed almeno pari a quelle dello scorso anno per il trasporto scolastico e per l’assistenza scolastica ai disabili?”.La presidente della Commissione preposta, Nicoletta Verì e la maggioranza, hanno condiviso le posizioni espresse dal Pd, e sono disponibili insieme a tutte le opposizioni ad individuare risorse aggiuntive a quelle già stanziate. I consiglieri del Pd annunciano che saranno vigili affinchè ciò accada.

Leave a Comment