Nasce all'Università la prima "Winter school"

TERAMO – Superare l’idea della semplice didattica frontale e favorire l’ingresso dei giovani laureati nel mondo del lavoro: nasce con questi intenti la “Winter school”, la prima scuola di Comunicazione dedicata agli studenti della Fcaoltà di Scienze della Comunicazione dell’Ateneo teramano. Giovedì  e venerdì i due incontri della scuola che rappresenteranno una vera e propria full immersion che porterà gli studenti a confronto con i professionisti del settore. «L’idea – spiega il preside di Scienze della Comunicazione Luciano D’Amico – è quella di mostrare la comunicazione in tutte le sue declinazioni, da quella istituzionale a quella d’impresa, da quella internazionale a quella sociale, senza dimenticare la comunicazione sportiva, quella del gusto e quella turistica: lo scopo della Winter School è infatti anche quello di creare strategie condivise per lo sviluppo del territorio». Gli incontri si svolgeranno prevalentemente all’interno dell’Università ma anche nella sala  convegni dell’istituto superiore Braga e nella sala lettura della biblioteca Delfico. L’iniziativa è promossa dal Crisrem, Centro internazionale studi e ricerche Economico-manageriali, che rappresenta lo spin-off della dell’Università presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione. La due giorni è stata ideata dai docenti Christina Corsi e Stefano Cianciotta. «Sarà l’occasione – aggiunge Corsi – per far dialogare gli studenti con amministratori, professionisti, manager, comunicatori, giornalisti e pubblicitari, che illustreranno, attraverso la formula dei laboratori, in che modo la comunicazione si inserisce nelle loro attività professionali». Questo il programma: si parte giovedì, alle 9,30, con la discussione sulla Comunicazione istituzionale, che vedrà come protagonisti il presidente della Regione Gianni Chiodi, il presidente dei Corecom nazionali Filippo Lucci, e lo spin doctor Claudio Velardi. Luca del Pozzo, capo ufficio stampa della Terna, spiegherà come si organizza un ufficio stampa di una grande azienda, per passare alla comunicazione sociale con Rossella Sobrero, consigliere di Pubblicità progresso. Alle 17,30 Federica Rogato, ufficio stampa del Pescara Calcio parlerà di comunicazione sportiva. Venerdì invece spazio al territorio con Elisabetta Palumbo (Direttore generale del Polo d’innovazione dell’edilizia sostenibile della Regione), Marco Fabiocchi, direttore Ance Teramo e Giammarco Giovannelli presidente della Federalberghi Abruzzo. Le imprese parleranno invece del loro modo di comunicare all’esterno con Gabriele Aimone Cat, responsabile delle relazioni con i media della Bosch spa, e Paolo Paoletti, direttore generale dell’Agenzia Marchethink. Sabrina Mazzara, docente di lingua inglese del centro linguistico di Ateneo parlerà invece della Comunicazione internazionale, per terminare con Marina Masciarelli, imprenditrice, Marzia Buzzanca, ristoratrice, Antonio Paolini, giornalista enogastronomico, che racconteranno la Comunicazione del gusto. Al termine della due giorni ci saranno anche performance degli studenti della Facoltà e dei ragazzi del Braga.

  

Leave a Comment