Pd, i sostenitori di Renzi si "armano" per le prossime primarie

TERAMO – I sostenitori teramani di Renzi tornano a rilanciare le istanze del sindaco rottamatore alla vigilia delle primarie per la scelta dei candidati al Parlamento fissate per il 29 e 30 dicembre. Da qui l’appello del sindaco di Castellalto, Vincenzo Di Marco (coordinatore del comitato pro-Renzi) e del suo gruppo a raccogliere quella dote del 42% dei consensi ottenuti al ballottaggio per “arricchire il Pd di quella voglia di cambiamento che si sta imponendo per riorganizzare un partito a misura d’uomo”. Da qui il primo appuntamento fissato per domani nella Sala Polifunzionale di Castelnuovo al Vomano dove dalle 9,30 alle 13 gli iscritti al Pd sono chiamati a una prima fase di riflessione e organizzazione per le prossime sfide a cui i sostenitori di Renzi in provincia di Teramo non vogliono mancare. In primis c’è dunque la scelta di un proprio candidato su cui trovare sintesi, poi l’elaborazione di proposte locali per le prossime amministrative. “Noi siamo del Pd – ha dichiarato Vincenzo D Marco – non ci piace di parlare di correnti, ma vorremmo che dall’alto ci fossero segnali di rinnovamento forte a cascata sui territori. Intanto quello che è emerso dalle ultime primarie è un patrimonio che non possiamo disperdere, da qui nasce l’esigenza di esserci e di dimostrare che non eravamo un gruppo che voleva pilotare i voti del centrodestra, ma solo persone che stanno intercettando la voglia di partecipare della società civile”.

Leave a Comment