Serie D: per il San Nicolò spareggio salvezza da ultima spiaggia

TERAMO- Per il San Nicolò, impegnato sul neutro di Notaresco con il Marino è la gara della vita: spareggio salvezza che non ammette mezze misure. O i sannicolesi vincono oppure il cammino verso la salvezza si complicherà ancora di più. San Nicolò ultimo in classifica. L’Amiternina ospita il Fidene, l’Angolana sela vede con il lanciato Termoli,  il Celano a Roma con l’Astrea, la capolista San Cesareo con la Civitanovese. Gare ed arbitri: AMITERNINA – FIDENE: Volpi di Arezzo, ANGOLANA – TERMOLI: Diomaiuta di Albano Laziale, ASTREA – CELANO: Pasciuta di Agrigento, ISERNIA – SAMBENEDETTESE: De Tullio di Bar, JESINA – MACERATESE: Schirru di Nichelino, O. AGNONESE – ANCONA: Gozzi di Siena, RECANATESE – VIS PESARO: Saccenti di Modena, SAN NICOLO’ – CITTA’ DI MARINO Bruni di Fermo,SAN CESAREO – CIVITANOVESE: Marcolin di Schio. CLASSIFICA : San Cesareo 33, Samb 31, Maceratese * 29, Termoli* 28, Ancona 1905 27, Vis Pesaro 25, Astrea * 24, Olympia Agnonese 22, Jesina 21, Civitanovese 20, Amiternina * ed Isernia 18, Celano Marsica 17, Fidene 14, Renato Curi Angolana 11, Città di Marino e Recanatese 9, San Nicolò 6.*= una gara in meno e dunque da recuperare.

Leave a Comment