La Guardia Costiera di Giulianova punta al riconoscimento di Capitaneria

TERAMO – Il comandante dell’Ufficio circondariale marittimo di Giulianova, il tenente di vascello Sandro Pezzuto, si è recato in visita istituzionale in Provincia per fare il punto sulla situazione della sede operativa della Guardia Costiera di Giulianova. “Questo – ha dichiarato il presidente Catarra – anche in un’ottica di potenziamento dell’Ufficio e della possibilità di una sua elevazione al rango di Capitaneria di porto, riconoscimento importante non solo sotto il profilo amministrativo ma anche e soprattutto dell’attività strategica, operativa e di controllo sul territorio, svolta dalla struttura. Un discorso che caldeggiamo, anche in considerazione del ruolo del porto di Giulianova quale porto della provincia di Teramo”. Una visita destinata a rinsaldare i rapporti di collaborazione interistituzionale: “Con il presidente e con l’organo provinciale – ha spiegato il tenente Pezzuto – abbiamo una collaborazione strettissima, che si sostanzia in una serie di attività come l’operazione “Mare sicuro”, la campagna per la prevenzione degli incidenti e la salvaguardia della vita umana in mare, che ha visto anche quest’anno il contributo fattivo della Provincia”.

Leave a Comment