Serie A. Colpaccio del Pescara, Catania battuto 2-1

TERAMO- Il Pescara è vivo. Catania battuto 2-1. Dopo la sconfitta il casa del Milan il Pescara di Cristiano Bergodi vuole i tre punti in quest’ultima gara del 2012 per continuare la strada verso la salvezza. Ma davanti a sè trova un Catania nel suo momento migliore che viene da una vittoria netta in casa della Sampdoria e che vuole continuare a sognare l’Europa.  Quando pareva che dovesse terminare con un salomonico 1-1 n ei quattro minuti di recupero il Pescara trova la zampata vittoriosa con Togni che ha infilato la rete dei siciliani. Partita decisa nel primo tempo.All’11’ Castro per il Catania centra il palo. al 23 Weiss dal limite dell’area serve orizzontalmente Celik che dalla lunetta con il piatto destro batte un Andujar indeciso.  Nell’azione ammonito anche Barrientos per proteste. Ma  Lodi per Izco sulla fascia. Il capitano dei siciliani supera Bjarnason poi serve dietro Barrientos che con l’esterno sinistro non lascia scampo a Perin e riporta in parità il match. Nel secondo tempo emozioni poche, così il risultato pare inchiodato,ma il Pescara alla fine pesca il jolly. Togni infila la rete del Catania ed esplode lo stadio. Una vittoria pesantissima.

Leave a Comment