Primarie Pd, Di Marco: "Una messa in scena, democratica solo in apparenza"

TERAMO – Le primarie per la scelta dei parlamentari del Pd sono “una tragica messa in scena”. Tale è il giudizio dei promotori del Comitato di sostegno a Matteo Renzi secondo cui la competizione per la scelta dei candidate alle politiche è diretta alla mera conservazione del potere con metodi democratici “solo in apparenza”. Il sindaco di Castellalto Vincenzo Di Marco, a sostegno di questa tesi, cita ad esempio il numero limitato delle persone che hanno diritto al voto e contesta la gestione delle deroghe concesse ai sindaci avvenute ufficialmente a meno di 24 ore dalla presentazione delle candidature. A Teramo la deroga è stata concessa solo a Monticelli. “Le notizie che in Abruzzo ci saranno candidati, forse 3, che non passeranno per le primarie, come Franco Marini che tutti noi vorremmo salutare con un sorriso, contribuiscono a ingrigire e a spegnere quelle esigenze di rinnovamento di idee forme e facce espresse con il voto di un mese fa – si legge in una nota diffusa da Di Marco-. Facendo due conti si capisce che i posti in lista per gli abruzzesi saranno pochi e che saranno appannaggio dell’apparato e dei signori delle tessere, in barba al merito e ai contenuti politici e programmatici”. “Noi in provincia di Teramo non saremo la foglia di fico e alle trappole diciamo no – prosegue il sindaco di Castellalto – . Per questo nella riunione del Comitato di stamattina a Giulianova abbiamo chiesto al sindaco di Pineto Luciano Monticelli, che aveva ottenuto la deroga, di ritirare la sua candidatura alle primarie attuali proponendogli di impegnarsi insieme a tutto il movimento in tempi più gestibili per la candidatura alle primarie per la scelta del candidato Presidente della Regione. L’intero movimento sarà e continuerà ad essere parte del Pd – ha concluso il sindaco a capo dell’anima “rottamatrice” del partito – per cui facciamo un grosso in bocca al lupo a quei candidati che sapranno interpretare quel segnale di rinnovamento che proviene dal 43% degli elettori del centro sinistra salutando e facendo gli auguri alla nostra amica Manola Di Pasquale”.

Leave a Comment