Fiamme alla palestra Wellness: corto circuito al termarium distrugge la sauna

TERAMO – Un incendio di vaste proporzioni è divampato alla palestra Wellness, in via Acquaviva, nei pressi degli impianti sportivi, provocando danni seri all’area del termarium. Le fiamme sono state segnalate alle 11 di questa mattina, e sono partite inizialmente dalla sauna per poi estendersi ai locali dell’area benessere, ma senza interessare l’attigua piscina, che si trova sullo stesso piano del termarium, e la sala generale al piano superiore. Sul posto a domare l’incendio sono giunti con grande tempestività una decina di Viglili del Fuoco con 6 mezzi, grazie anche alla segnalazione arrivata da un loro collega che si trovava fuori servizio in palestra. E’ stata esclusa subito la natura dolosa del rogo, attribuita invece al corto circuito dell’impianto elettrico nella zona della sauna. Il tempestivo intervento dei pompieri ha evitato danni maggiori al termarium, già di per sè importanti: le fiamme non hanno infatti danneggiato nè il bagno turco, nè la vasca idromassaggio e tantomeno la più grande piscina. Sono stati attimi di tensione quelli vissuti dagli sportivi presenti nella struttura, ma l’evacuazione è stata gestita con calma e senza panico. In particolare, quelli che hanno vissuto più da vicino la brutta esperienza sono state le signore del corso di acquagym che si trovavano in piscina e che hanno da subito notato il denso fumo fuoriuscire dalla spa. Non ci sono stati feriti nè intossicati. La proprietà della palestra si è subito organizzata per gli interventi tecnici e di ristrutturazione: i vigili hanno dichiarato inagibile il termarium per lo stretto tempo necessario per la messa in sicurezza e la pulizia dell’area benessere. La palestra avrebbe chiuso per il periodo di fine anno: riaprirà il 6 gennaio ma si spera di poter fare in tempo anche per il prossimo 2 gennaio.

Leave a Comment