Niente botti a Capodanno, multe fino a 500 euro per i trasgressori

TERAMO – Come accade in altre centinaia di città italiane anche a Teramo saranno vietati i fuochi di artificio per la notte di Capodanno. Il Sindaco Maurizio Brucchi ha emanato un’ordinanza con la quale si dispone che su tutto il territorio comunale a partire da sabato 29 dicembre, fino al 1° gennaio 2013, sarà vietato portare con sé, nei luoghi pubblici o aperti al pubblico, materiale esplodente. Non si potranno accendere fuochi né far esplodere petardi, castagnole e simili artifici esplodenti. La disposizione, ovviamente, non si applica per le manifestazioni pubbliche autorizzate con la presenza di personale esperto. Sono previste per i contravventori multe fino a 500 euro. “Il Capodanno – sottolinea il sindaco Maurizio Brucchi – è un appuntamento che va celebrato nel rispetto degli altri, in uno spirito di reale allegria e divertimento. La necessità di tutelare l’incolumità è di particolare importanza proprio in vista della grande festa di Piazza Martiri, organizzata dal Comune, che richiamerà tanta gente. Finalità dell’ordinanza, è di garantire sicurezza a tutti, un segnale di civiltà che intendiamo dare convinti della condivisione dei cittadini”.

Leave a Comment