Successo "condito" da polemiche per la Fiera dell'Epifania

TERAMO – Grande successo per la Fiera dell’Epifania, che, complice il clima mite, ha richiamato in centro storico un altissimo numero di persone. Moltissimi i bambini che hanno affollato piazza Orsini e che si sono divertiti con i giochi in legno. Tante anche le bancarelle a tema, con Befane di tutti i tipi, dolci e le classiche calze. «Un successo – afferma l’assessore al Commercio Mario Cozzi – dovuto anche alla buona organizzazione, alla dislocazione studiata delle bancarelle, soprattutto in piazza Martiri, e all’assenza dei furgoni, per dare un’immagine più ordinata». L’amministrazione comunale, per venire incontro alle esigenze degli oltre 180 espositori, ha anche attuato una convenzione con il parcheggio San Francesco, che prevede di poter posteggiare pagando 5 euro per tutta la giornata. Un’opzione di cui non tutti gli espositori evidentemente erano a conoscenza, dato che stamattina è scoppiata la polemica con i commercianti di piazza Martiri Pennesi, che si sono lamentati della presenza di furgoni davanti alle vetrine delle loro attività commerciali. «Si tratta – spiega Cozzi – di un problema che ha riguardato un numero esiguo di furgoni, che hanno posteggiato per l’intera giornata in una zona riservata alle auto e alla sosta a tempo. Dalla prossima fiera chiederemo alla Tercoop e ai Vigili urbani di controllare, sin dalle 7 del mattino, la zona e l’area di piazza Verdi». Intanto proseguono gli appuntamenti da oggi fino a domenica, con il trenino dei bambini che continua il suo giro nelle frazioni. Continuano anche gli appuntamenti della manifestazione “Note di Natale” che oggi si svolge al Carcere di Castrogno, mentre il 6 gennaio toccherà Cerreto e Piano della Lenta. Domenica le manifestazioni natalizie si concluderanno con Messa alla Casa di riposo, a cui parteciperanno anche il sindaco Maurizio Brucchi e la Giunta comunale e l’attesa Befana dei Vigili del Fuoco, che, come da tradizione, si calerà dal Duomo, a partire dalle 17, per regalare caramelle e sorrisi ai più piccoli.  

Leave a Comment