Giornalisti: è morto Lodovico Petrarca, detto "Cicci"

TERAMO – I giornalisti abruzzesi piangono insieme la scomparsa, avvenuta questa mattina all’ospedale civile di Pescara, di Lodovico Petrarca, detto ‘Cicci’, ex segretario dell’Associazione stampa abruzzese e giornalista Rai in pensione. Attestati di stima e cordoglio alla moglie Mirella e al figlio Michele sono arrivati da numerose componenti della categoria, tra le quali l’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo, il Sindacato Giornalisti Abruzzesi, l’Argalam e l’Unci. "Volto tra i più conosciuti della testata giornalistica regionale – si legge in una nota dell’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo – apprezzato cronista di nera e giudiziaria, Petrarca seguiva da anni, con competenza e passione, il lavoro del sindacato dei giornalisti abruzzesi. Un incarico, questo, ricoperto con quello spirito di servizio, zelo e attenzione, che tutti i colleghi abruzzesi gli riconoscevano. E proprio alla vita del sindacato, Lodovico aveva dedicato anche gli ultimi mesi di vita, segnati da una grave malattia affrontata con esemplare dignità". "La scomparsa del collega Lodovico Petrarca – si sottolinea in una nota del Sindacato Giornalisti Abruzzesi – addolora profondamente i giornalisti abruzzesi, che ne ricordano l’impegno, la disponibilità e lo spirito di sacrificio in ogni occasione. Ha dato alla categoria e ai colleghi un patrimonio di competenza sempre unito a un forte senso di umanità. Non ha mai fatto mancare la sua vicinanza, i suoi consigli e la sua partecipazione attiva in tutte le più delicate situazioni sindacali. Il suo modo di fare giornalismo, con obiettività e acutezza anche nei delicatissimi settori della cronaca nera e giudiziaria,ne hanno fatto un modello di riferimenti per quanti si accostavano a una professione che l’ha visto sempre in prima linea. Alla famiglia dell’amico Cicci, alla moglie Mirella e al figlio Michele, va il più sincero e partecipato cordoglio del Sindacato giornalisti abruzzesi e dei tanti che hanno avuto l’onore di averlo al fianco e di volergli bene". Per il presidente di Argalam – il gruppo di specializzazione agro alimentare ed ambientale FNSI per Lazio Abruzzo e Molise – Donato Fioriti, "l’amico Lodovico nonostante la malattia che lo aveva fiaccato nel fisico, ma non nell’animo, ha continuato anche negli ultimi tempi a seguire e consigliare su situazioni e vertenze sindacali, sempre per il bene dei lavoratori". "Avendo avuto la possibilità di coadiuvarlo come vicesegretario del sindacato – ha aggiunto Fioriti – in modo particolare nel corso del 2012, ho potuto osservare l’azione di un uomo preparato ed attento. Porteremo per sempre nei nostri cuori l’esempio umano, professionale e sindacale di una persona autentica". "Nei tanti anni di lavoro in Rai, di cui è stato uno dei cronisti di punta – si rileva in una nota dell’Unci Abruzzo – Petrarca aveva seguito i più importanti casi di cronaca con passione, competenza e professionalità".

Leave a Comment