Nascondeva in un capanno carte d'identità rubate in bianco

TERAMO – Gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo hanno denunciato a piede libero un uomo di Chieti ma residente a Silvi Marina, perchè trovato in possesso di carte d’identità rubate in bianco. In un fabbricato in legno nella disponibilità di C.R., 55 anni, vicino alla sua abitazione, i poliziotti hanno trovato uno stock di 34 documenti d’identità rubati nell’agosto del 2005 nel municipio di Morro d’Oro: un documento tra quelli trafugati, era stato sequestrato in Francia nel 2006 in possesso di un latitante albanese, arrestato dalla polizia ferroviaria francese per reati commessi all’estero. La perquisizione ha permesso di rinvenire anche una pistola calibro 9 scacciacani, sequestrata perchè priva del tappo rosso. L’uomo è stato quindi denunciato per ricettazione, favoreggiamento personale e concorso in falsità materiale di documento in bianco.

Leave a Comment