Trovato morto uno dei due escursionisti dispersi

TERAMO – E’ stato individuato e trovato morto uno dei due escursionisti dispersi da ieri in località Il Prato nel comprensorio di Monte Pratello a Rivisondol. E’ quello di Fabrizio Di Giansante il primo corpo recuperato dai soccorritori. Di Giansante, alpinista di Penne di cui mancavano notizie da ieri sera insieme a Lanfranco Castiglione, alpinista di Montebello di Bertona (Pescara), è stato localizzato grazie al segnale dell’ARTVA (Apparato Ricerca Travolti Valanga), ed è stato recuperato sotto oltre 2 metri di neve, caduti con due valanghe. Dei due mancavano notizie da ieri sera, quando i familiari hanno inoltrato l’allarme direttamente al Delegato Alpino del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese. Le condizioni meteorologiche sono proibitive ed il pericolo di valanghe è alto, e impone la massima attenzione alle squadre di ricerca. Nella zona ha continuato a nevicare copiosamente e il manto sulle piste ha superato il metro e mezzo: più contenuta la temperatura, che si è assestata sui -2 gradi.  Intorno alle 17,30 sono state sospese le ricerche dell’altro pescarese Lanfranco Castiglione. Dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza si apprende che riprenderanno domani alle ore 7.

Leave a Comment