Operaio perde la mano in una macchina compattatrice

TERAMO – Gravissimo incidente sul lavoro questo pomeriggio per un operaio albanese di 48 anni, H.Z.,, che ha perso la mano rimasta schiacciata all’interno di una macchina compattatrice. L’uomo, residente a Sant’Egidio alla Vibrata, era intento a eseguire lavori di imballaggio nella ditta per cui lavora in contrada Salino, la “Mincioni Ambiente” specializzata in attività di raccolta differenziata. La mano destra dell’operaio è rimasta praticamente spappolata all’interno di una macchinario. L’uomo è stato soccorso immediatamente e trasportato all’ospedale di Giulianova in prognosi riservata per “trauma da schiacciamento con amputazione radio-carpica della mano destra”. E’ stato successivamente trasferito all’ospedale di Ancona.

Leave a Comment