Al Comunale un musical per riflettere sul bullismo

TERAMO – Dopo il successo riscosso al teatro Brancaccio di Roma, arriva anche a Teramo, dopodomani, alle 21, al teatro Comunale, il musical dal titolo “La colpa è dei grandi”. Musiche pop e canzoni per raccontare, con il linguaggio dei ragazzi, un problema sociale sempre più diffuso: il bullismo. I protagonisti sono cinque adolescenti, che hanno già alle spalle esperienze televisive, film e fiction: ): si tratta di Federico  Inganni, Angelica Cinquantini, Sarah Schlingensiepen, Francesco Esposito e il teramano  Gianmarco Colucci. La storia, totalmente inedita, narra di un alunno che a scuola cade dalle scale, seguito dal  suono di un’ambulanza che si confonde col vociare degli astanti: «Cosa è successo? sarà stato un incidente? Forse qualcuno lo ha spinto? Forse è stato Matteo». Matteo, appunto, è il bullo della scuola, ma anche un ragazzo di soli 14 anni con una famiglia difficile alle spalle.  La sua storia si intreccerà con quella di Micol: la più timida del gruppo che suona il violino per volere della mamma ma che nasconde una vera anima rock: con quella di Lara, strafottente e sicura di sé, ben attenta a non mostrare mai le lacrime, e con quella di Alessio, il mago dei videogames, sempre rinchiuso nel suo mondo virtuale. Sin dal primo minuto lo spettacolo  porrà gli spettatori davanti a un difficile interrogativo: "Di chi è la colpa?"  La colpa di quei comportamenti che si traducono nel disagio adolescenziale?  Una tematica più che attuale, che viene affrontata con il giusto equilibrio, tra momenti divertenti e momenti di coinvolgente riflessione.

 

Leave a Comment