Iscrizioni alle scuole on-line: dall'Abruzzo più di 732 mila domande

TERAMO – Iscrizioni on line: dall’Abruzzo finora sono arrivate più di 732 mila domande al sito del Ministero dell’Istruzione. Il picco si è registrato, ieri, nelle fasce orarie che vanno dalle 9.00 alle 13.00. Eppure sono molte le famiglie che hanno incontrato difficoltà e che non sono riuscite a terminare le procedure di iscrizione a causa del sovraffollamento: è la  per la prima volta, infatti, che le iscrizioni alla scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado esclusivamente in rete. Secondo i dati raccolti, molti hanno scelto di collegarsi al sito anche nelle ore notturne. Il ministero dà alcune informazioni utili, aggiornando la pagina delle Faq (le domande più frequenti) per facilitare le famiglie nell’operazione: ad esempio il ministero precisa che per le famiglie con più figli, non è necessario iscriversi più volte. La registrazione infatti serve per ottenere un codice di accesso al servizio
delle iscrizioni on line e con questo possono essere presentate tutte le domande necessarie. Intanto tutti gli istituti scolastici teramani si sono attrezzati per aiutare i genitori degli alunni, mettendo a disposizione il personale di segreteria e i computer della scuola. Ma è davvero necessaria questa “corsa” all’iscrizione? Lo abbiamo chiesto al direttore dell’Ufficio scolastico provinciale Lantino Romani. «Non è necessario accalcarsi tutti in queste ore, in ogni caso la tempistica con cui vengono effettuate le iscrizioni non è del tutto secondaria, perché, se accade, come in passato, che alcune scuole risultano sovraffollate e non possono contenere tutti i potenziali studenti, ci si basa, nell’accettare le iscrizioni, sul criterio temporale». 

Leave a Comment