Finanziaria 2013, oltre 400 professionisti teramani setacciano le novità

TERAMO – Saranno circa quattrocento i professionisti del settore ed i manager delle aziende abruzzesi che parteciperanno domani alla ventiduesima edizione di “Telefisco”, l’annuale appuntamento promosso dal  in collaborazione i Commercialisti e gli esperti contabili per conoscere le novità della Finanziaria 2013 che riguardano le imprese ed i professionisti del settore. Su iniziativa dell’Ordine e della Fondazione dei Commercialisti di Teramo i lavori in collegamento in videoconferenza da Roma, saranno ospitati nell’Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Teramo,e saranno incentrati sulle recenti manovre fiscali e le altre novità per imprese e professionisti. Al centro del confronto ci saranno le agevolazioni alle imprese e lotta all’evasione, la fiscalità degli immobili e le novità contabili, ma anche tassazione delle rendite e riscossione. Telefisco 2013 passerà al setaccio le novità di tutte le manovre. Un anno particolarmente intenso sotto il profilo delle norme tributarie introdotte dai provvedimenti degli ultimi mesi, con le quali professionisti e imprese e dovranno confrontarsi da qui in avanti. Le ultime modifiche intervenute su Imu, Irpef, Irap, la tassazione sui patrimoni quotidiano economico Il Sole 24 Ore,con bollo, Tobin tax e Ivie. Ma anche il ricco pacchetto di novità sull’Iva: dalle regole sulla fatturazione, all’opzione per l’imponibilità degli immobili fino al regime per cassa esteso fino a due milioni di euro di volume d’affari. E ancora il redditometro e i cambiamenti sul reddito d’impresa: dalla deducibilità delle mini-perdite alla stretta sulle auto aziendali, fino alla tassazione dei beni ai soci e alle penalizzazioni sulle società in perdita sistemica, senza dimenticare il fronte dell’accertamento.

Leave a Comment