Oncologia, al via i lavori per la Tc a simulazione virtuale

TERAMO – Sono cominciati all’ospedale di Teramo i lavori per la installazione di una TC dedicata alla simulazione virtuale in campo oncologico. Lo comunica la Asl di Teramo, che annuncia anche lo stato avanzato dell’implementazione di un nuovo sistema di eleborazione dei piani di trattamento radioterapici. La Asl si augura che entro un mese cominceranno i lavori per l’entrata in funzione di un secondo acceleratore lineare Varian. Si tratta di apparecchiature di ultima generazione che permettono trattamenti conformati, con l’utilizzo di tecniche speciali come la ‘RT stereotassi’ e soprattutto la ‘IMRT’ (RT ad intensità modulata). Esse permettono di ‘scolpire’ la dose intorno al volume bersaglio con un notevole risparmio degli organi a rischio limitrofi. Tutto ciò permette di aumentare in modo considerevole l’indice terapeutico del trattamento RT, ossia il rapporto tra la dose somministrata al target e quella agli organi sani vicini. La carenza di questa strumentazione ha fino ad oggi causato alla Unità ioperativa di Radioterapia della Asl di Teramo una mobilità passiva di circa 334mila euro. Attualmente è in funzione un acceleratore lineare Siemens con orario di lavoro dalle 7 alle 21 che permette di effettuare circa 40 prestazioni al giorno, con una liksta di attesa di 45 giorni.

Leave a Comment